La cooperativa che pensa solo ai suoi affari e non genera valore aggiunto per le persone dei Soci e per la loro comunità locale non è più una cooperativa.
Giovanni Dalle Fabbriche
 

Donazione della tesi sul restauro della Chiesa di San Domenico

Giovedì 22 gennaio a Ravenna la dr.ssa Gloria Ghiberti ha consegnato il proprio lavoro ad Arcidiodesi e Comune di Ravenna.

La Chiesa di San Domenico

La Chiesa di San Domenico

Il Credito Cooperativo ravennate e imolese,in collaborazione con la Fondazione Giovanni Dalle Fabbriche, ha premiato con una borsa di studio il progetto di restauro e risanamento della Chiesa di San Domenico sviluppato da Gloria Ghiberti, nell’ambito della sua tesi di laurea magistrale in Ingegneria Edile/Architettura, dal titolo “Linee di metodo per il restauro e il risanamento della Chiesa di san Domenico a Ravenna”.
Giovedì 22 gennaio a Ravenna, alle ore 12.00 nella Chiesa di San Domenico, in Via Cavour 1, la tesi di laurea di Gloria Ghiberti è stata consegnata ufficialmente alla Arcidiocesi di Ravenna e al Museo d’Arte per conto del Comune di Ravenna.
Erano presenti Mons. Guido Marchetti, dell’Arcidiocesi, la Dr.ssa Maria Grazia Marini, Direttrice del M.A.R., Maurizio Maldera, della BCC ravennate e imolese, il Prof. Everardo Minardi, Presidente della Fondazione e l’Ing. Claudio Galli, della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna.
Il progetto contiene non soltanto un approfondito studio dello stato di fatto della Chiesa, basato su rilievi puntuali del fabbricato, studio preliminare indispensabile per progettare qualsiasi intervento, ma anche le linee di metodo per affrontare su basi certe la complessa opera di restauro e risanamento dell’edificio sacro.
Il progetto preliminare proposto è il fondamentale punto di partenza per realizzare un esecutivo consapevole, che tenga conto dei dissesti e delle vicende storico-costruttive che la Chiesa ha affrontato nei secoli.
Gloria Ghiberti, grazie alla borsa di studio ricevuta, dona il lavoro da lei svolto all’Arcidiocesi di Ravenna-Cervia e al Comune di Ravenna, con la speranza che sia possibile reperire i fondi necessari per un intervento così impegnativo, ma di grande importanza per la città non solo dal punto di vista storico-artistico, ma anche per il valore testimoniale relativo all’Ordine predicatore domenicano.

Per visionare il servizio di Ravennawebtv sull’evento, clicca qui

Condividi:

I commenti sono chiusi