La cooperativa che pensa solo ai suoi affari e non genera valore aggiunto per le persone dei Soci e per la loro comunità locale non è più una cooperativa.
Giovanni Dalle Fabbriche
 

Due nuove iniziative editoriali della Fondazione

• “Come ritornare alla sana pratica sportiva”

Francesca De Stefani, a seguito di una Borsa di ricerca della Fondazione Dalle Fabbriche e del Credito Cooperativo ravennate e imolese, ha realizzato una pubblicazione dal titolo “Come ritornare alla sana pratica sportiva”.
La ricerca prende in esame il modello del “Recreation for Welfare” portato avanti dalle associazioni sportive in Italia, e si mette in luce come l’associazionismo sportivo deve crescere in competenze, spendibilità e riproducibilità delle conoscenze, capacit à di misurazione del raggiungimento degli obiettivi. Solo così si avrà la possibilità di aprire un confronto istituzionale a più livelli e policontestuale e si potrà attrarre l’attenzione verso il valore della sana pratica sportiva da parte della politica, dell’economia, della sanità e della scuola.

E’ possibile ora scaricare gratuitamente in formato e-book il lavoro di Francesca, da parte di tutto coloro che operano nel mondo dello sport, per ottenere un valido strumento di lavoro e di approfondimento delle tematiche del mondo sportivo.

La ricerca è presente su:
Amazon, I.B.S., La Feltrinelli

oppure si può scaricare dal sito di Homeless Book, cliccando qui
Alla pagina che si apre, cliccare su “Acquista” (scarico gratuito)

 

• “Come fare microcredito per fare lavoro per i giovani”

Silvia Paglia, a seguito di una Borsa di ricerca della Fondazione Dalle Fabbriche e del Credito Cooperativo ravennate e imolese, ha realizzato una pubblicazione dal titolo “Come fare microcredito per fare lavoro per i giovani”.
Il testo ha l’obiettivo di mettere in evidenza come sia possibile costruire una risposta non occasionale al problema dell’accesso dei giovani al credito per poter avviare la loro idea di impresa. Una risposta che non discende dall’alto, ma si genera dall’attenzione che un gruppo di persone, attento ai problemi della comunità e del territorio di appartenenza, esprime attraverso la costruzione di una esperienza associativa, «Fare lavoro», che con la collaborazione del credito cooperativo, attiva una elevata capacità di risposta alle idee ed alle proposte imprenditoriali di giovani sempre appartenenti alla stessa comunità territoriale.

E’ possibile ora scaricare gratuitamente in formato e-book il lavoro di Silvia, per ottenere un valido strumento di lavoro e di approfondimento delle tematiche del mondo giovanile e delle nuove imprese da loro avviate.

La ricerca è presente su:
Amazon, I.B.S., La Feltrinelli

oppure si può scaricare dal sito di Homeless Book, cliccando qui
Alla pagina che si apre, cliccare su “Acquista” (scarico gratuito)

Condividi:

Nessun commento ancora

Lascia un commento