La cooperativa che pensa solo ai suoi affari e non genera valore aggiunto per le persone dei Soci e per la loro comunità locale non è più una cooperativa.
Giovanni Dalle Fabbriche
 

Conferenza Episcopale Italiana: messaggio per la giornata del primo maggio 2014

chiesa_-_assemblea_cei_imagelarge

 

 

 

 

 

 
E’ passato il 1 maggio 2014.
Tanti discorsi, appelli, polemiche e certamente il messaggio dei vescovi italiani per la festa del lavoro non è stato molto ascoltato.
Nelle chiese e nelle parrocchie non se ne è certo parlato.
Tuttavia, a fronte della grave crisi economica e sociale e degli effetti drammatici che sta provocando, una risposta è possibile, dicono in maniera un po’ sorprendente. “Fare cooperazione”! In senso lato, certo, ma anche in senso specifico, che noi conosciamo bene. Perchè cooperazione è mutualità, condivisione, partecipazione, pieno coinvolgimento di coloro che sono parte di una esperienza di bisogno e di aiuto. La cooperazione si fa insieme, senza provocare assistenzialismo e dipendenza, come finora si è fin troppo realizzato attraverso sistemi di Welfare inadeguati.

CEI. Messaggio per la giornata del primo maggio 2014 (pdf)

Everardo Minardi

Condividi:

I commenti sono chiusi