Il progetto del Consorzio M.Y.Europe nel biennio 2017-2019, coordinato dalla Fondazione Dalle Fabbriche e da Educazione all’Europa per l’assistenza tecnica e didattica, che ha visto la collaborazione di 14 Scuole secondarie di secondo grado del nostro territorio e finanziato dall’Agenzia nazionale Erasmus con circa 450.000 euro, è stato indicato come buona prassi (“projects that have been particularly well managed and can be a source of inspiration for others” – progetti che sono stati particolarmente ben gestiti e possono essere fonte di ispirazione per gli altri) nella piattaforma europea Erasmus+ per la diffusione dei risultati.

Il bollino giallo “Good practice example” (Esempio di buone pratiche) che appare aprendo la pagina web sotto-indicata, viene apposto (non da noi, ma da chi valuta il lavoro) per dare atto della completezza e della validità dell’operatività nel biennio.
I risultati che si trovano sul sito, gestito dalle strutture dell’Unione Europea, comprendono anche file consultabili e scaricabili, generati grazie anche al contributo attivo dei ragazzi protagonisti con le loro testimonianze di cosa si può fare e apprendere con l’Erasmus.
Ci fa piacere anche per i due aderenti alla Fondazione, La Bcc ravennate forlivese e imolese unitamente a Romagna Banca – Credito Cooperativo, che hanno co-finanziato l’iniziativa.
E’ quasi tutto in lingua inglese, ormai un linguaggio comune per le esperienze di condivisione in Europa.
Per chi volesse leggere la sintesi del progetto in italiano, clicca qui