La cooperativa che pensa solo ai suoi affari e non genera valore aggiunto per le persone dei Soci e per la loro comunità locale non è più una cooperativa.
Giovanni Dalle Fabbriche
 

Investire nell’economia della speranza

Manine

E’ il tema del seminario che si svolgerà il prossimo 11 aprile a partire dalle ore 9.00 a Lugo, presso il Teatro San Rocco.

Innovazione sociale, lavoro, cooperazione e crowdsourcing: sono questi alcuni dei temi che verranno trattati durante il seminario “Investire nell’economia della speranza”, che si svolgerà a partire dalle ore 9.00 a Lugo, presso il Teatro San Rocco, il prossimo 11 aprile. L’incontro – che intende aggregare professionisti, imprenditori, cooperatori, volontari e ricercatori locali – si dividerà in due parti: durante la mattinata sono previsti interventi per discutere di cooperazione e impresa sociale, analizzandone la storia, le possibilità di finanziamento e gli sviluppi futuri grazie alla nascita di nuove start-up. Questa prima parte si concluderà con un intervento di Giuliano Poletti, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali. Nel pomeriggio, dalle ore 14.30, si svolgeranno tavole rotonde per discutere di sostenibilità, smart city, volontariato, associazionismo ed il terzo settore più in generale, il tutto accompagnato dalla presentazione di alcune buone prassi del territorio, ma non solo. “E’ il primo passo per avviare un’attività di promozione in Romagna di azioni concrete per creare nuove imprese sociali” ha commentato Giacomo Melandri, Presidente di Lugo NextLab, uno dei promotori dell’iniziativa insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del monte di Lugo, a Starsup e al consorzio Fare Comunità.

Per il programma completo clicca qui

 

Condividi:

Nessun commento ancora

Lascia un commento