La cooperativa che pensa solo ai suoi affari e non genera valore aggiunto per le persone dei Soci e per la loro comunità locale non è più una cooperativa.
Giovanni Dalle Fabbriche
 

Giovani cooperatori a Rochdale sulle orme dei probi pionieri

Due giovani cooperatori di Legacoop Forlì-Cesena, Roberto Cardinale e Nicole Triboli, sono volati a Rochdale, in Gran Bretagna, per un viaggio nei luoghi storici della cooperazione. Lo scopo: raccogliere dati e trovare spunti per la nuova edizione di Bellacoopia Europe, il progetto di Legacoop Forlì-Cesena che nel 2009 ha visto partecipare 16 studenti di 4 nazioni della UE in un  confronto sul modello di impresa cooperativa europea.
Il viaggio è stato organizzato insieme a Generazioni, il network dei giovani cooperatori di Legacoop Emilia-Romagna. I partecipanti sono stati ospiti del Co-operative College di Manchester, il principale istituto di ricerca e promozione della cooperazione britannico, dove si sono confrontati con il Direttore Mervyn Wilson e i suoi collaboratori e hanno potuto incontrare una delegazione di Co-operatives UK, la principale associazione di imprese cooperative del Regno Unito. Immancabile la visita al museo della cooperazione di Rochdale, il sobborgo di Manchester dove nel 1844 è nata la prima cooperativa del mondo, la Società dei Probi Pionieri, un piccolo spaccio di beni di prima necessità organizzato in forma cooperativa.

Condividi:

I commenti sono chiusi