La cooperativa che pensa solo ai suoi affari e non genera valore aggiunto per le persone dei Soci e per la loro comunità locale non è più una cooperativa.
Giovanni Dalle Fabbriche
 

Pubblicato il “Dizionario di Economia Civile”

dizionario_economia

Pubblicato il volume a cura di Stefano Zamagni e Luigino Bruni che raccoglie oltre 100 voci che coprono i grandi temi dell’economia di oggi.
Il volume, edito da Città Nuova, è stato realizzato anche con la collaborazione di altri autori, tra gli altri: Vera Araujo, Antonio Maria Baggio, Piero Coda, Benedetto Gui, Ignazio Musu, Sergio Rondinara, Lorenzo Sacconi, Alessandra Smerilli, Francesco Viola e Vera Zamagni.

Perché un nuovo dizionario di economia e soprattutto di economia civile?
La domanda è tutt’altro che retorica. L’espressione “economia civile”, infatti, è bensì entrata, ormai da qualche tempo, nel dibattito scientifico oltre che nel circuito mediatico, ma con significati plurimi, spesso confliggenti.
C’è chi la confonde con l’espressione “economia sociale” e chi invece ritiene che economia civile altro non sia che un modo diverso, più antico, di chiamare l’economia politica. Vi sono poi coloro che la identificano con il variegato mondo delle organizzazioni non profit e addirittura coloro che vedono l’economia civile come un progetto intellettuale che si oppone all’economia solidale.
Un primo obiettivo assegnato a questo Dizionario è allora quello di fare chiarezza, spiegando termini ed elucidando concetti che – presenti nel lessico economico fino ad un paio di secoli fa – sono oggi letteralmente scomparsi.

Condividi:

I commenti sono chiusi